Vendere su Amazon Accedi
Questa pagina riguarda la vendita in: Italia

Metodologia per la presentazione delle dichiarazioni

Opzione per la tassazione nel paese di destinazione

Per essere in grado di automatizzare il calcolo e la dichiarazione dell'IVA, sia Servizio di calcolo dell'IVA che Servizi IVA su Amazon presuppongono che tu sia a conoscenza di quanto segue prima di iscriverti a questi programmi. Sia Servizio di calcolo dell'IVA che Servizi IVA su Amazon eseguiranno i calcoli dell'IVA in base al presupposto che tu abbia scelto di tassare le tue transazioni nel paese di arrivo delle spedizioni dal momento in cui hai un numero di partita IVA convalidato per quel paese nel tuo account Seller Central. Ciò implica che una vendita transfrontaliera dell'Unione europea di merci ai consumatori (vendita a distanza) sarà sempre tassata nel paese di arrivo della spedizione se è disponibile un numero di partita IVA valido per quel paese.

Le regole generali sull'IVA che si applicano alle vendite a distanza stabiliscono che queste siano tassate nel paese europeo della spedizione, a condizione che tu non abbia raggiunto una certa soglia di vendite a distanza verso un determinato paese dell'Unione europea (spedizione). Tuttavia, i contribuenti possono anche scegliere di tassare le proprie vendite a distanza immediatamente nel paese di arrivo, presentando una dichiarazione alle autorità fiscali del paese di partenza della spedizione che indica che si sta optando per il regime di vendita a distanza. Una dichiarazione analoga dovrebbe essere presentata anche nel paese di arrivo della spedizione, per notificare alle autorità fiscali la modifica del trattamento fiscale.

Per qualsiasi numero di partita IVA ricevuto tramite Servizi IVA su Amazon, il tuo agente fiscale invierà la dichiarazione di annullamento con la domanda di registrazione in modo che le transazioni possano essere tassate nel paese di arrivo della spedizione a partire dalla data in cui è stato richiesto il tuo numero di partita IVA.

Nota: Il tuo agente fiscale invierà queste dichiarazioni solo per i paesi delle dichiarazioni di Servizi IVA su Amazon. Se il paese di registrazione della tua società è un paese dell'Unione europea, dovrai presentare le dichiarazioni in questo paese in modo che le vendite spedite dal paese di registrazione della società possano essere tassate nel paese di arrivo della spedizione in linea con la metodologia di cui sopra.

Se hai ulteriori domande a proposito, per esempio come e quando informare le autorità fiscali, ti consigliamo di rivolgerti al tuo consulente fiscale esterno. Se non disponi di un consulente fiscale, consulta questa pagina, che contiene un elenco di consulenti fiscali che forniscono tariffe preferenziali ai venditori Amazon.

Aggiungere numeri di partita IVA a Seller Central

Per assicurarti che le tue transazioni siano tassate correttamente, assicurati di aggiornare i tuoi numeri di partita IVA su Seller Central non appena li ricevi.

In attesa del numero di partita IVA

Se hai richiesto una registrazione IVA in uno dei tuoi paesi delle dichiarazioni di Servizi IVA su Amazon ma non hai ancora ricevuto i dettagli del numero di partita IVA, vedrai VAT_APPLIED al posto del numero di partita IVA. Questo per garantire che l'IVA dovuta possa essere accumulata e segnalata secondo la metodologia di tassazione di Servizi IVA su Amazon. Una volta ricevuto il tuo numero di partita IVA potrai inviare le tue dichiarazioni IVA. Maggiori informazioni sulla metodologia di tassazione di Servizi IVA su Amazon sono disponibili qui.

Codici IVA del prodotto predefiniti

Un codice IVA del prodotto è un codice definito da Amazon dotato dell'insieme di aliquote IVA corrette nell'ambito dell'Unione europea per una determinata categoria di prodotti. Come impostazione predefinita, il codice IVA del prodotto "A_GEN_STANDARD" verrà impostato per tutti i prodotti. Questo codice IVA del prodotto applica l'aliquota IVA standard in tutte le giurisdizioni imponibili.

Sia Servizio di calcolo dell'IVA che Servizi IVA su Amazon utilizzano il codice IVA del prodotto per determinare l'aliquota IVA appropriata da applicare alle vendite e ai rimborsi dei tuoi prodotti.

Questa pagina di aiuto di Seller Central contiene un elenco delle aliquote IVA per ciascun paese dell'Unione europea e un elenco di tutti i codici IVA del prodotto validi che puoi assegnare alle tue offerte di prodotti. Ti invitiamo ad assegnare il codice IVA del prodotto pertinente ai tuoi prodotti, in base alla categoria applicabile.

Se i tuoi prodotti non rientrano in nessuna delle categorie di codici IVA del prodotto presenti nell'elenco o non sono soggetti ad un'aliquota IVA ridotta, puoi lasciare vuoto il campo codice IVA del prodotto. Questo perché il codice IVA del prodotto predefinito che verrà applicato è "A_GEN_STANDARD", utilizzato per i prodotti che sono sempre soggetti all'aliquota IVA standard. Questo codice IVA del prodotto copre la maggior parte dei prodotti venduti su Amazon, codici postali predefiniti e peso.

Per completare le tue dichiarazioni Intrastat, è necessario un codice postale valido per la destinazione finale delle merci nel paese di arrivo (spedizione). Se per qualsiasi motivo il codice postale della destinazione di arrivo non fosse disponibile, per esempio quando una transazione è correlata a una transazione passata e il codice postale originale di arrivo non è più disponibile, segnaleremo automaticamente il codice postale come quello della capitale del paese di arrivo.

Allo stesso modo, per completare le tue dichiarazioni Intrastat è obbligatorio anche il peso di tutti gli articoli spediti in una vendita di merci transfrontaliera dell'Unione europea. Il peso verrà compilato automaticamente nel report Transazioni con IVA di Amazon secondo i dati memorizzati nel file fiscale del prodotto. Quando questa informazione non è disponibile, il peso predefinito è 1.

Nota: Quando un codice postale o un peso è impostato su un valore predefinito, serve solo allo scopo di completare la dichiarazione Intrastat e non influisce sull'importo dell'IVA registrato nella dichiarazione IVA. Se hai ulteriori domande a proposito, ti consigliamo di contattare il tuo agente fiscale.

Segnalazione di movimenti Amazon con data di arrivo come punto fiscale

Dal punto di vista dell'IVA europea, un trasferimento di merci transfrontaliero dell'Unione europea è una singola transazione logistica con due eventi potenzialmente tassabili: il primo è la (presunta) fornitura intracomunitaria di merci nel paese di partenza e il secondo è la (presunta) acquisizione intracomunitaria di merci nel paese di destinazione. Ai fini della dichiarazione IVA dell'Unione europea, ti suggeriamo di segnalare questi due eventi nello stesso mese nelle dichiarazioni IVA e Intrastat in entrambi i paesi. Per renderti la cosa più semplice, dichiariamo nel tuo report Transazioni con IVA di Amazon le transazioni INBOUND e FC_TRANSFER in base alla data in cui la merce arriva nel paese di destinazione. Per queste transazioni potrebbe essere necessario esaminare i tuoi processi interni per valutare se apportarvi modifiche in modo da allinearli al report Transazioni con IVA di Amazon.

Ponderazione proporzionale correlata

Per le transazioni in trasferimento verso un altro centro logistico e in entrata tramite la rete logistica di Amazon, devono essere calcolati gli importi IVA per le dichiarazioni IVA. Tuttavia, il risultato del calcolo è pari a zero e non influisce sull'IVA dovuta. Il calcolo si basa sull'aliquota IVA applicabile alle tue vendite per tali prodotti nel rispettivo paese.

Resi in un altro paese?

In alcuni casi, è possibile che le merci vengano restituite dal cliente in un paese diverso da quello in cui le merci sono state inizialmente spedite. Oltre a eventuali modifiche che devono essere apportate alle tue dichiarazioni IVA, in conformità alla posizione del Comitato IVA dell'Unione europea il movimento delle merci dal paese di partenza verso il paese in cui le merci vengono restituite sarà trattato come un movimento di merci transfrontaliero dell'Unione europea ai fini della dichiarazione IVA europea.

Ciò significa che nessun movimento di beni restituiti deve essere segnalato nel paese di arrivo della vendita originale (di fatto, può essere ignorato) e solo due eventi tassabili si verificano dal punto di vista dell'IVA dell'Unione europea: il primo è la (presunta) fornitura intracomunitaria di merci nel paese di partenza della vendita e il secondo è la (presunta) acquisizione intracomunitaria di merci nel paese in cui le merci sono state restituite.

Transazioni escluse da Servizi IVA su Amazon

Per ogni mese in cui elabori le transazioni su Amazon, potrebbero esserci alcune transazioni che non hanno alcun impatto sulle dichiarazioni IVA o per le quali mancano i dati obbligatori per la dichiarazione IVA nei paesi in cui hai effettuato la registrazione a Servizi IVA su Amazon. Amazon produrrà due versioni separate del REPORT TRANSAZIONI CON IVA DI AMAZON: 1) un report Transazioni con IVA di Amazon completo contenente tutte le transazioni Amazon per il periodo di riferimento e disponibile nella pagina Report di Logistica di Amazon su Seller Central; e 2) una versione sintetica di tale report utilizzata ai fini della dichiarazione IVA tramite Servizi IVA su Amazon. La versione sintetica del report Transazioni con IVA di Amazon contiene solo le transazioni Amazon necessarie e per le quali hai fornito informazioni sufficienti, in modo da preparare accuratamente le dichiarazioni IVA nei paesi per cui hai effettuato la registrazione a Servizi IVA su Amazon. La versione sintetica del report Transazioni con IVA di Amazon è disponibile nella pagina Servizi IVA di Amazon su Seller Central. Le transazioni potrebbero essere escluse dalla versione sintetica del report Transazioni con IVA di Amazon per i seguenti motivi:

Transazioni di Vendita e Rimborso

Tutte le transazioni di vendita o rimborso di Amazon elaborate tramite Servizio di calcolo dell'IVA non correlate a Servizi IVA su Amazon nei paesi in cui hai effettuato la registrazione o che non rientrano nel periodo di dichiarazione pertinente saranno escluse dal REPORT TRANSAZIONI CON IVA DI AMAZON di tale servizio in quanto non avranno alcun impatto sulle dichiarazioni IVA.

Transazioni di merce in entrata e in trasferimento verso un altro centro logistico

In alcuni casi, Amazon escluderà le transazioni di merce in entrata e in trasferimento verso un altro centro logistico dalla versione sintetica del report Transazioni con IVA di Amazon se non hai fornito un numero di partita IVA convalidato per il paese di partenza o di arrivo nel tuo account Seller Central. Ciò accade in quanto il tuo numero di partita IVA per entrambi i paesi è obbligatorio per poter segnalare in modo accurato il trasferimento transfrontaliero di merci nelle tue dichiarazioni IVA. Rivedi attentamente sia la versione completa che quella sintetica del report Transazioni con IVA di Amazon per identificare le transazioni di merce in entrata e in trasferimento verso un altro centro logistico escluse dalla versione sintetica di tale report.

Se sono presenti transazioni di merce in entrata o in trasferimento verso un altro centro logistico escluse dalla versione sintetica del report Transazioni con IVA di Amazon perché non disponi di numeri di partita IVA convalidati per i paesi di partenza e di arrivo dell'inventario su Seller Central, verifica le tue impostazioni di Logistica di Amazon per assicurarti di non aver abilitato l'uso dei centri logistici Amazon nei paesi in cui non sei registrato ai fini IVA.

Dopo aver esaminato e, se necessario, corretto le impostazioni, contatta il tuo agente fiscale per discutere le transazioni e stabilire se sono necessarie ulteriori azioni. Ad esempio, il caricamento delle transazioni tramite il Report aggiuntivo IVA e l'aggiunta dei numeri di partita IVA mancanti.
Accedi per utilizzare lo strumento e ottenere assistenza personalizzata (compatibile solo con browser per computer). Accedi


Raggiungi milioni di clienti

Inizia a vendere su Amazon


© 1999-2020, Amazon.com, Inc. or its affiliates