Vendere su Amazon Accedi
Questa pagina riguarda la vendita in: Italia

Obblighi RAEE per la Spagna

In Spagna, la direttiva RAEE è stata recepita con il Real Decreto 110/2015 del 20 febbraio sui RAEE (RD 110/2015). L'autorità RAEE spagnola è il Ministero dell'ambiente (http://www.magrama.gob.es/es/calidad-y-evaluacion-ambiental/temas/prevencion-y-gestion-residuos/flujos/aparatos-electr/).

Gli aspetti seguenti degli obblighi RAEE sono specifici per la Spagna.

Obblighi del produttore:

Il Real Decreto sui RAEE stabilisce per i produttori gli obblighi seguenti:

  • Preparare "piani di prevenzione" dei RAEE triennali e fornirli alla Comisión de Coordinación en materia de residuos (Commissione di coordinamento sui rifiuti)
  • Essere registrati nel Registro Integrado Industrial (Registro integrato dell'industria): http://www.minetur.gob.es/industria/RII/Paginas/Index.aspx
  • Organizzare e finanziare la raccolta e la gestione dei RAEE ad essi allocati (vedi di seguito Obblighi di raccolta, recupero, riutilizzo e trattamento)

Numero di registrazione:

Devi indicare il numero o i numeri di registrazione RAEE per la Spagna nella tua pagina A colpo d'occhio e in tutte le fatture.

Obbligo di ritiro (distributori):

La legislazione spagnola impone ai distributori il ritiro dei RAEE dai consumatori secondo uno schema 1:1. I venditori online devono predisporre soluzioni per il ritiro dei RAEE, per esempio presso il punto di consegna della nuova AEE o implementando una soluzione postale per la restituzione delle AEE, quando le relative caratteristiche lo consentono.

Non è previsto alcun obbligo di ritiro 0:1 per i venditori online in Spagna.

I distributori sono tenuti a emettere una ricevuta per i RAEE ricevuti e mantenere un registro dei RAEE raccolti. I semplici distributori non hanno gli stessi obblighi di registrazione dei produttori, ma sono tenuti a includere i dettagli dei RAEE raccolti nella piattaforma online seguente: https://www.raee-asimelec.es/queeslaplataformaasp?di=in&xxx=es&

Obblighi di raccolta, recupero, riutilizzo e trattamento (produttori):

I produttori sono tenuti a raccogliere o organizzare la raccolta dei RAEE in proporzione alla quantità di AEE che immettono sul mercato, nei modi seguenti:

  • Predisponendo un proprio schema di raccolta e trattamento, oppure
  • Utilizzando uno schema collettivo per la raccolta differenziata dei rifiuti, partecipando a una piattaforma ecologica approvata, come ECORAEE, http://www.eco-raee.com/.

Ci auguriamo che questa pagina ti abbia fornito un'introduzione alle norme più importanti scaturite dalla Direttiva RAEE 2012/19/UE.

Nota: Questa introduzione non costituisce una consulenza di natura legale ed è fornita esclusivamente a titolo informativo; Amazon non garantisce la completezza, né l'accuratezza delle informazioni. In caso di domande, ti invitiamo a contattare un avvocato o un consulente indipendente.
Accedi per utilizzare lo strumento e ottenere assistenza personalizzata (compatibile solo con browser per computer). Accedi


Raggiungi milioni di clienti

Inizia a vendere su Amazon


© 1999-2021, Amazon.com, Inc. or its affiliates