Vendere su Amazon Accedi
Questa pagina riguarda la vendita in: Italia

Guida alla Brexit

Amazon si impegna a supportare la tua attività di vendita nel Regno Unito e in tutta Europa. Il 29 gennaio il Parlamento del Regno Unito ha approvato un accordo di recesso relativo alla Brexit.

Cosa comporta per la tua attività?

  • È stata evitata la possibilità di una no-deal Brexit il 31 gennaio.
  • Ci sarà un periodo di transizione che va dal 31 gennaio fino almeno al 31 dicembre 2020. Durante questo periodo, la tua attività su Amazon funzionerà come al solito. Ad esempio, il Programma Paneuropeo di Logistica di Amazon trasferirà comunque l'inventario in tutta Europa e la Rete logistica europea continuerà a gestire gli ordini transfrontalieri.
  • Non è necessario inviare l'inventario a entrambi i lati della frontiera per prepararsi a una possibile interruzione. Tuttavia, il consiglio di Amazon è di stoccare le unità più vicino ai clienti in modo da offrire tempi di consegna più rapidi.
  • Come best practice, ti consigliamo di garantire la copertura standard dell'inventario, ovvero scorte per quattro-otto settimane.

Il governo britannico continua a consigliare alle aziende di prepararsi a una serie di potenziali conseguenze. Se Regno Unito e Unione europea non raggiungono un accordo commerciale entro il 31 dicembre 2020 e non concordano una proroga, il governo britannico comunica che ciò potrebbe comportare un periodo temporaneo di blocco delle frontiere, che andrà a influenzare la circolazione delle merci tra il Regno Unito e i paesi dell'Unione europea.

In caso di blocchi delle frontiere dovuti al mancato raggiungimento di un accordo commerciale il 31 dicembre 2020, potrebbe essere temporaneamente bloccata la gestione transfrontaliera tramite la Rete logistica europea e i trasferimenti di inventario tramite il Programma paneuropeo di Logistica di Amazon. Sono inclusi anche gli ordini del Programma di esportazione di Logistica di Amazon per l'inventario situato nel Regno Unito e le esportazioni di Logistica di Amazon destinate al Regno Unito provenienti dall'inventario stoccato nell'Europa continentale.

Indipendentemente dal risultato, la gestione nazionale di Logistica di Amazon rimarrà invariata.

  • L'inventario nei centri logistici del Regno Unito verrà comunque consegnato ai clienti del Regno Unito.
  • L'inventario in Germania, Francia, Italia e Spagna sarà ancora consegnato ai clienti dell'Europa continentale.

Ci aspettiamo che le merci inviate direttamente ai centri logistici del Regno Unito e dell'Unione europea dal di fuori dell'Europa (per esempio, dagli Stati Uniti o dalla Cina) subiscano disagi minimi. Anche la gestione all'interno dell'Europa continentale rimane invariata.

Altre considerazioni

  • Il governo britannico ha prodotto la Guida ''Get ready for Brexit'' in preparazione ai possibili cambiamenti alla frontiera tra Regno Unito e Unione europea in caso di un'eventuale no-deal Brexit. Ciò include modifiche doganali, delle accise, dell'IVA e modifiche normative.
  • Gli obblighi in materia di IVA relativi allo stoccaggio locale dell'inventario nel Regno Unito o nei paesi dell'Unione europea rimangono invariati.
  • Utilizza la nostra Rete di fornitori di servizi per assistenza con le spedizioni internazionali.

Amazon continuerà a monitorare le linee guida del governo britannico sulla Brexit e aggiornerà questa pagina, se necessario.

Accedi per utilizzare lo strumento e ottenere assistenza personalizzata (compatibile solo con browser per computer). Accedi


Ti abbiamo aiutato?
Grazie del feedback.
Come possiamo migliorare questa pagina di aiuto? Nota: Questo modulo non consente di creare un caso per richiedere assistenza al servizio di supporto al venditore. Specifica gli errori presenti nel contenuto.
1000
Che cosa hai trovato utile?
1000
Grazie ancora per averci fornito la tua opinione.
Grazie del feedback. In caso di altre domande, Contact Us.

Raggiungi milioni di clienti

Inizia a vendere su Amazon


© 1999-2020, Amazon.com, Inc. or its affiliates