Vendere su Amazon Accedi
Questa pagina riguarda la vendita in: Italia

Direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti (DSGP)

La direttiva 2001/95/CE sulla sicurezza generale dei prodotti (DSGP) è volta a garantire l'esclusiva commercializzazione di prodotti ritenuti sicuri per il consumatore. Al fine di garantire la sicurezza dei prodotti, questa direttiva stabilisce una serie di obblighi per i produttori e i distributori. I consumatori vengono informati sugli eventuali rischi associati ai prodotti e i prodotti pericolosi vengono ritirati dalla vendita.

È tua responsabilità verificare la conformità dei tuoi prodotti alla DSGP. I contenuti di questa pagina sono da intendersi ad uso esclusivamente informativo. Non costituiscono consulenza di natura legale. In caso di dubbi o domande sui regolamenti e sulle normative applicabili ai tuoi prodotti, incluse le normative nazionali e i regolamenti degli Stati membri dell'UE che recepiscono la DSGP, ti consigliamo di rivolgerti al tuo consulente legale.

Quali prodotti rientrano nell'ambito di applicazione della DSGP?

La DSGP si applica a prodotti nuovi, usati o ricondizionati destinati al consumo o a quelli che si prevede vengano utilizzati dai consumatori, inclusi i prodotti venduti o resi disponibili nell'ambito di un'attività commerciale, compresa la prestazione di un servizio.

La DSGP si applica anche ai prodotti che rientrano nell'ambito di applicazione della legislazione UE specifica del settore (per esempio la direttiva sulla sicurezza dei giocattoli, il Regolamento sui cosmetici, ecc.), nella misura in cui non vengano contemplati requisiti o standard specifici dalle normative del settore di riferimento.

Sono esplicitamente esclusi dall'ambito di applicazione della DSGP i prodotti farmaceutici, i dispositivi medici e i prodotti alimentari. Questi tipi di prodotti sono disciplinati da una legislazione distinta.

Cosa intende la DSGP per prodotto "sicuro"?

Un prodotto è sicuro quando, se utilizzato in maniera ragionevole o prevedibile, non comporta alcun rischio o comporta un rischio considerato accettabile e coerente con un elevato livello di protezione. Il concetto di sicurezza prende in considerazione le peculiarità di un prodotto, l'imballaggio e la presentazione, dei particolari gruppi target di consumatori come anziani o giovani e gli effetti che esso ha su altri prodotti.

Chi detiene degli obblighi in merito alla direttiva GPSD?

La DSGP ha obblighi per "produttori" e "distributori".

Sei un produttore se realizzi un prodotto (se la tua attività commerciale è basata nell'UE) o se sei il rappresentante autorizzato del produttore oppure un qualsiasi altro professionista della catena di distribuzione che svolge delle attività che incidono sulla sicurezza di un prodotto. Se apponi il tuo nome, marchio o un qualsiasi altro segno distintivo su un prodotto, oppure se lo ricondizioni, sei considerato il produttore ai sensi della DSGP.

Sei un distributore se sei qualunque altro professionista della catena di distribuzione, ma la tua attività commerciale non incide sulla sicurezza del prodotto (es. rivenditore).

Quali obblighi hai come produttore?

I produttori devono commercializzare solo prodotti considerati sicuri. Inoltre, devono fornire ai consumatori tutte le informazioni necessarie per utilizzare il prodotto in sicurezza o devono indicare le dovute precauzioni da prendere per attenuare i possibili rischi.

La presenza di avvertenze non esonera una persona dal rispetto dei requisiti della DSGP.

Il produttore dovrebbe inoltre adottare le misure necessarie per essere sempre informato sui rischi che il prodotto potrebbe presentare in futuro, così da poter intervenire in maniera appropriata, per esempio effettuando un ritiro o un richiamo del prodotto dal mercato o avvertendo i consumatori dei nuovi rischi esistenti. La misura adeguata, tra cui il ritiro o il richiamo del prodotto, deve essere adottata su base volontaria o su richiesta di un'autorità competente. Tuttavia, se i produttori sanno che un prodotto non è sicuro o ne vengono a conoscenza in seguito, devono immediatamente informare le autorità competenti degli Stati membri e collaborare con loro.

I requisiti precisi degli obblighi dei produttori possono variare da uno Stato membro all'altro. Esempi di altre misure che i produttori possono essere tenuti a intraprendere per garantire la sicurezza e la conformità dei loro prodotti comprendono:

  • includere le informazioni riguardanti il prodotto o l'imballaggio per il cliente, come per esempio l'identità e i dettagli del produttore, le coordinate del prodotto o, se applicabile, il lotto di prodotti a cui appartiene; e
  • eseguire test a campione sui prodotti commercializzati, effettuare delle verifiche e, se necessario, registrare i reclami dei consumatori, nonché informare i distributori del monitoraggio.

Quali obblighi hai come distributore?

I distributori hanno l'obbligo di intervenire con la dovuta diligenza per garantire il rispetto dei requisiti di sicurezza vigenti. Non devono distribuire prodotti che, secondo le informazioni in loro possesso, non rispettano o potrebbero non rispettare i requisiti di sicurezza.

Informazioni aggiuntive

Visita il sito web della Commissione europea per maggiori informazioni sulla DSPG:

Direttiva generale sulla sicurezza dei prodotti
Accedi per utilizzare lo strumento e ottenere assistenza personalizzata (compatibile solo con browser per computer). Accedi


Raggiungi milioni di clienti

Inizia a vendere su Amazon


© 1999-2020, Amazon.com, Inc. or its affiliates