Vendere su Amazon Accedi
Questa pagina riguarda la vendita in: Italia

Requisiti per l'etichettatura energetica

Molti elettrodomestici quali lavatrici, frigoriferi e apparecchi di cottura sono muniti di etichette energetiche e sono stati progettati per soddisfare gli standard minimi di efficienza energetica.

Requisiti dell'EU: Il Regolamento 2017/1369 (le "Normative di etichettatura energetica" dell'EU) stabilisce un quadro normativo applicabile in UK per fornire informazioni relative all'efficienza energetica, al consumo di energia e ad altri elementi facenti parte delle etichette dei prodotti. L'obiettivo delle Normative di etichettatura energetica dell'EU è di consentire ai clienti di scegliere i prodotti più efficienti per ridurre il loro consumo di energia.

È tua responsabilità rispettare le Normative di etichettatura energetica dell'EU se vendi prodotti applicabili in tale area. Ricorda di attenerti anche agli altri requisiti nazionali vigenti negli Stati membri in cui decidi di vendere tali prodotti.

Trovi maggiori informazioni sui requisiti dell'EU di seguito.

Requisiti UK:

A partire dal 1 gennaio 2021, l'etichettatura energetica in UK è disciplinata dalle Normative del 2019 e rispettivi emendamenti sulla progettazione ecocompatibile dei prodotti che incidono sul consumo energetico e sull'informazione energetica (le "Normative UK sull'informazione energetica" a seguito dell'uscita dall'EU), una versione modificata del Regolamento 2017/1369 (le "Normative EU sull'etichettatura energetica") relativo all'efficienza energetica, al consumo di energia e ad altri elementi facenti parte delle etichette dei prodotti. Si applicano regole diverse ai prodotti venduti nelle seguenti aree geografiche: (1) Gran Bretagna (Inghilterra, Scozia e Galles) e (2) Irlanda del Nord.

È tua responsabilità rispettare i requisiti UK se vendi prodotti di questo tipo in UK. Oltre a ciò, se vendi tali prodotti anche sui siti web EU di Amazon, ricorda che devi attenerti alle Normative EU sull'etichettatura energetica e agli altri eventuali requisiti nazionali vigenti nei paesi in cui decidi di operare.

Trovi maggiori informazioni sui requisiti UK di seguito in questa pagina.

Questo materiale è esclusivamente a scopo informativo e non dovrebbe essere utilizzato in sostituzione di una consulenza legale. Ti invitiamo a contattare un consulente legale per qualsiasi dubbio in merito alle leggi e ai regolamenti relativi al tuo prodotto. Questo articolo riporta le informazioni aggiornate al momento della stesura, tuttavia i requisiti potrebbero cambiare sia nell'EU che in UK. Ti invitiamo a consultare le attuali linee guida UK sulla Brexit applicabili ai tuoi prodotti (qui di seguito) per maggiori informazioni sulle modifiche che potrebbero interessare la tua attività di vendita a partire dal 1 gennaio 2021.

1. Requisiti EU

A quali prodotti si applicano le Normative di etichettatura energetica?

Le Normative di etichettatura energetica dell'EU si applicano a "prodotti connessi all'energia", ovvero a prodotti che hanno un impatto sul consumo energetico durante l'uso, che vengono venduti ai consumatori o utilizzati nell'EU.

Alcuni esempi di prodotti connessi all'energia sono i condizionatori e i ventilatori, gli apparecchi per il riscaldamento e il raffreddamento, i prodotti per l’illuminazione, i televisori, le asciugatrici, i computer, i trasformatori di potenza, gli aspirapolvere, gli alimentatori esterni e i frigoriferi.

Le Normative di etichettatura energetica dell'EU non si applicano ai prodotti di seconda mano, a meno che non siano stati importati da un'area geografica diversa dall'EU.

Chi detiene obblighi in materia di etichettatura energetica in base ai requisiti dell'EU?

Le Normative di etichettatura energetica dell'EU stabiliscono obblighi per fornitori e commercianti.

Sei un "Fornitore" se sei un produttore con sede nell'EU, se sei il rappresentante autorizzato di un produttore che non ha sede nell'EU o se sei un importatore che rende un prodotto disponibile per la vendita/fornitura nell'EU.

Sei un "Commerciante" se vendi, anche con patto di riscatto, o affitti prodotti connessi all'energia oppure se mostri prodotti connessi all'energia a clienti o installatori nel corso di un'attività commerciale, sia in cambio di un pagamento che gratuitamente.

Quali sono i requisiti fondamentali dell'EU in merito all'etichettatura energetica?

Tutti i prodotti connessi all'energia devono mostrare le etichette su una scala che va dalla A (maggiore efficienza) alla G (minore efficienza). Nota: questa scala dalla A alla G sostituisce la scala precedente che andava dalla A+++ alla G, utilizzata sino al 2017. Le etichette antecedenti al 2017 verranno gradualmente "convertite" alla nuova scala.

I prodotti connessi all'energia devono essere corredati da un foglio informativo sul prodotto. Per alcuni tipi di prodotti, vi sono specifici regolamenti relativi all'etichettatura energetica (ad esempio, televisori, asciugatrici, computer e servizi).

In che modo i fornitori sono interessati dalle Normative EU di etichettatura energetica?

Generalmente, i fornitori di prodotti connessi all'energia sono tenuti ad adottare le seguenti misure. Per determinati prodotti potrebbero essere applicati requisiti aggiuntivi. Ti consigliamo di consultare sempre le normative specifiche e i relativi atti delegati.

  • Devono assicurarsi che i prodotti connessi all'energia siano accompagnati, gratuitamente, da etichette stampate e da un foglio di informazioni sul prodotto. Le etichette sono grafici che includono una scala con lettere dalla A alla G. Ciascuna lettera rappresenta una classe e ha un colore diverso che va dal verde scuro al rosso. In alcuni casi, in alternativa al foglio di informazioni sul prodotto, queste informazioni possono essere inserite nel database dei prodotti dell'EU.
  • Offrire gratuitamente etichette stampate e fogli informativi sui prodotti ai commercianti che ne fanno richiesta entro un massimo di cinque giorni lavorativi.
  • Verificare l'accuratezza delle etichette e delle schede informative sul prodotto, nonché produrre documentazione tecnica sufficiente per consentire alle autorità di valutare l'accuratezza di etichette e fogli informativi. Questa documentazione tecnica deve includere report di prova o altri dati tecnici simili che siano stati verificati.
  • Per quanto riguarda le informazioni sui prodotti, i fornitori devono inserire determinate informazioni nel database dei prodotti dell'EU, creato e gestito dalla Commissione (a partire dal 1 gennaio 2019) (vedi qui). Questo database consisterà in una sezione pubblica e in una riservata alle autorità degli Stati membri, entrambe accessibili tramite un portale online. Alcune informazioni devono essere obbligatoriamente inviate alla sezione pubblica del database (ad esempio, il nome del marchio, l'indirizzo, i dettagli di contatto e altre identificazioni legali del fornitore, l'identificatore del modello, l'etichetta e le classi di efficienza energetica o il foglio di informazioni sul prodotto in formato elettronico). Altre informazioni sono invece destinate alla sezione riservata alle autorità (l'identificatore di ciascuno dei modelli equivalenti già immessi sul mercato e la documentazione tecnica).
  • Fare riferimento alla classe di efficienza energetica del prodotto e all'intervallo delle classi di efficienza disponibili sull'etichetta, nei messaggi pubblicitari visivi o nel materiale promozionale tecnico per qualsiasi modello specifico.

In che modo i commercianti sono interessati dai requisiti EU per l'etichettatura energetica?

Generalmente, i commercianti di prodotti connessi all'energia devono adottare le seguenti misure. Per determinati prodotti potrebbero essere applicati requisiti aggiuntivi. Ti consigliamo di consultare sempre le normative specifiche.

  • Fare in modo che l'etichetta energetica sia visibile Se necessario, sostituire le etichette esistenti sui prodotti in mostra online con le etichette ricalcolate, indicando le scadenze pertinenti negli atti delegati applicabili al tipo di prodotto.
  • Fornire ai clienti il foglio informativo sul prodotto.
  • Richiedere l'etichetta, anche convertita alla nuova scala, o il foglio informativo sul prodotto al fornitore, nel caso in cui non sia già in proprio possesso (o, se disponibile, scaricarlo dal database dei prodotti).
  • Fare riferimento alla classe di efficienza energetica del prodotto e all'intervallo delle classi di efficienza disponibili sull'etichetta, nei messaggi pubblicitari visivi o nel materiale promozionale tecnico per un modello specifico.

Cosa succede se un prodotto non è conforme ai requisiti EU di etichettatura energetica?

Se sei un fornitore o un commerciante, devi intraprendere azioni in collaborazione con le autorità o individualmente al fine di risolvere il problema.

Informazioni aggiuntive

Ti invitiamo a visitare il sito web della Commissione europea per maggiori informazioni sui requisiti di etichettatura energetica:

1. Requisiti UK

Quali prodotti rientrano nell'ambito dei requisiti UK per l'etichettatura energetica?

Le Normative EU sull'etichettatura energetica e le Normative UK sull'informazione energetica si applicano ai "prodotti connessi all'energia". Si tratta di prodotti che hanno un impatto sul consumo energetico durante l'uso e che vengono venduti ai consumatori o utilizzati in UK, nonostante le disposizioni siano recepite in modo diverso da Gran Bretagna (Inghilterra, Scozia e Galles, "GB") e Irlanda del Nord. Di seguito trovi maggiori informazioni sulle condizioni in vigore in Irlanda del Nord ("NI").

Alcuni esempi di prodotti connessi all'energia sono i condizionatori e i ventilatori, gli apparecchi per il riscaldamento e il raffreddamento, i prodotti per l’illuminazione, i televisori, le asciugatrici, i computer, i trasformatori di potenza, gli aspirapolvere, gli alimentatori esterni e i frigoriferi.

Le Normative non si applicano ai prodotti di seconda mano, a meno che non siano stati importati da un'area geografica diversa dall'EU e dall'UK.

Chi detiene obblighi in materia di etichettatura energetica in base ai requisiti UK?

Le Normative di etichettatura energetica dell'EU e le Normative UK sull'informazione energetica stabiliscono obblighi per fornitori e commercianti.

Sei un "Fornitore" se sei un produttore con sede in UK, un rappresentante autorizzato di un produttore che opera al di fuori dell'UK o un importatore che importa un prodotto da un'area geografica diversa dalla GB. Per maggiori informazioni sull'importazione in NI, consulta la sezione "Irlanda del Nord" riportata di seguito.

Sei un "Commerciante" se vendi, anche con patto di riscatto, o affitti prodotti connessi all'energia oppure se mostri prodotti connessi all'energia a clienti o installatori nel corso di un'attività commerciale, sia in cambio di un pagamento che gratuitamente.

Quali sono i requisiti UK fondamentali in merito all'etichettatura energetica?

Tutti i prodotti connessi all'energia devono mostrare le etichette su una scala che va dalla A (maggiore efficienza) alla G (minore efficienza). Nota: questa scala dalla A alla G sostituisce la scala precedente che andava dalla A+++ alla G, utilizzata sino al 2017. Le etichette antecedenti al 2017 verranno gradualmente "convertite" alla nuova scala. Come previsto, questa modifica sarà recepita in UK anche a seguito della Brexit.

I prodotti connessi all'energia devono essere corredati da un foglio informativo sul prodotto. Per alcuni tipi di prodotti, vi sono specifici regolamenti relativi all'etichettatura energetica (ad esempio, televisori, asciugatrici, computer e servizi).

In che modo i fornitori sono interessati dalle Normative UK di etichettatura energetica?

Generalmente, i fornitori di prodotti connessi all'energia sono tenuti ad adottare le seguenti misure. Per determinati prodotti potrebbero essere applicati requisiti aggiuntivi. Ti consigliamo di consultare sempre le normative specifiche.

  • Assicurarsi che i prodotti connessi all'energia siano accompagnati, gratuitamente, dai seguenti elementi:
    • Etichette stampate. Le etichette sono grafici che includono una scala con lettere dalla A alla G. Ciascuna lettera rappresenta una classe e ha un colore diverso che va dal verde scuro al rosso. A partire dal 1 gennaio 2021, le etichette energetiche per i prodotti venduti in GB presenteranno la bandiera UK anziché quella EU e conterranno solo il testo in lingua inglese. Qualora siano presenti dei codici QR, questi devono indirizzare al foglio informativo del prodotto su un sito web accessibile pubblicamente. I prodotti venduti in NI continueranno a utilizzare le etichette energetiche dell'EU (vedi la sezione "Irlanda del Nord" riportata di seguito).
    • Con ciascun prodotto deve essere fornito il corrispettivo foglio informativo.
  • Offrire gratuitamente etichette stampate e fogli informativi sui prodotti ai commercianti che ne fanno richiesta entro un massimo di cinque giorni lavorativi. Verificare l'accuratezza delle etichette e delle schede informative sul prodotto, nonché produrre documentazione tecnica sufficiente per consentire alle autorità di valutare l'accuratezza di etichette e fogli informativi. Questa documentazione tecnica deve includere report di prova o altri dati tecnici simili che siano stati verificati.
  • Per quanto riguarda le informazioni sui prodotti, a partire dal 1 gennaio 2021 i fornitori devono mettere a disposizione la documentazione tecnica per l'ispezione entro 10 giorni dalla richiesta delle autorità della GB, in particolare dell'Ufficio del governo UK per la sicurezza e gli standard dei prodotti o del Dipartimento del governo britannico incaricato delle norme di commercializzazione.
  • Fare riferimento alla classe di efficienza energetica del prodotto e all'intervallo delle classi di efficienza disponibili sull'etichetta, nei messaggi pubblicitari visivi o nel materiale promozionale tecnico per qualsiasi modello specifico.

In che modo i commercianti sono interessati dai requisiti UK per l'etichettatura energetica?

Generalmente, i commercianti di prodotti connessi all'energia devono adottare le seguenti misure. Per determinati prodotti potrebbero essere applicati requisiti aggiuntivi. Ti consigliamo di consultare sempre le normative specifiche.

  • Fare in modo che l'etichetta energetica sia visibile Se necessario, sostituire le etichette esistenti sui prodotti in mostra online con le etichette ricalcolate, indicando le scadenze pertinenti
  • Fornire ai clienti il foglio informativo sul prodotto.
  • Nel caso in cui non sia già in proprio possesso, richiedere l'etichetta, anche convertita alla nuova scala, o il foglio informativo sul prodotto al fornitore
  • Fare riferimento alla classe di efficienza energetica del prodotto e all'intervallo delle classi di efficienza disponibili sull'etichetta, nei messaggi pubblicitari visivi o nel materiale promozionale tecnico di ciascun modello specifico.

Cosa succede se un prodotto non è conforme ai requisiti UK di etichettatura energetica?

Se sei un fornitore o un commerciante, devi collaborare con l'Ufficio del governo UK per la sicurezza e gli standard dei prodotti o con il Dipartimento del governo britannico incaricato delle norme di commercializzazione (in Gran Bretagna) e con il Dipartimento degli affari economici (in Irlanda del Nord) per rimediare a qualsiasi non-conformità, anche adottando le necessarie misure correttive di tua iniziativa.

Irlanda del Nord

Il 1 gennaio 2021 è entrato in vigore il Protocollo dell'Irlanda del Nord e, alla luce di ciò, le regole che si applicano in NI sono diverse. Nello specifico, i venditori sono tenuti a rispettare le seguenti indicazioni:

  • Devono assicurarsi che i prodotti soddisfino i requisiti dell'EU.
  • Si considera importatore chiunque abbia sede nell'EU o in NI e venda prodotti provenienti da un'altra area geografica (compresa la GB) in NI. I prodotti venduti in NI devono essere contrassegnati con i dettagli relativi a ogni importatore avente sede nell'EU o in NI.

I rappresentanti autorizzati possono avere sede in NI o nell'EU. A partire dal 16 luglio 2021, entreranno in vigore nuove norme ai sensi del Regolamento EU 2019/1020 e, se nella catena di distribuzione non vi sarà alcun soggetto in grado di espletare le funzioni di conformità, le aziende potrebbero essere tenute a nominare una persona responsabile che svolga tale mansione nell'EU o in NI. Ulteriori indicazioni sulle nuove norme saranno rese disponibili dal governo UK.

BREXIT: Linee guida del governo UK

Il governo UK ha pubblicato delle linee guida sulla vendita di prodotti in GB e NI, in vigore a partire dal 1 gennaio 2021. Queste indicazioni forniscono informazioni a fornitori e commercianti sui requisiti di conformità, tra cui:

  • I nuovi requisiti per l'etichettatura in GB
  • I requisiti su eventuali modifiche alle responsabilità legali
  • I requisiti sulla gestione delle scorte esistenti
  • Le regole specifiche per la vendita di prodotti in Irlanda del Nord.

Ti invitiamo a leggere tali regole con attenzione (link di seguito), insieme a qualsiasi altra indicazione del governo UK che possa applicarsi ai tuoi prodotti. In caso di domande sulle leggi e sulle normative applicabili ai tuoi prodotti a partire dal 1 gennaio 2021, contatta un consulente legale.

Le linee guida relative alla Brexit per GB e NI sono disponibili qui:

Informazioni aggiuntive

Ti invitiamo a consultare le Linee guida del governo UK per maggiori informazioni sui requisiti di etichettatura energetica:

Inoltre, ti invitiamo a consultare le Linee guida del governo UK sui requisiti di conformità per la progettazione ecocompatibile e l'etichettatura energetica che si applicheranno in loco dopo la Brexit, a partire dal 1 gennaio 2021:

Trovi maggiori informazioni sulle norme UK di conformità dei prodotti sul sito web Business Companion:

Accedi per utilizzare lo strumento e ottenere assistenza personalizzata (compatibile solo con browser per computer). Accedi


Raggiungi milioni di clienti

Inizia a vendere su Amazon


© 1999-2021, Amazon.com, Inc. or its affiliates