Vendere su Amazon Accedi
Questa pagina riguarda la vendita in: Italia

Domande frequenti sull'imposta sul valore aggiunto (IVA) per la Corea del Sud

Importante: Le informazioni contenute in questa pagina non costituiscono consulenza di natura fiscale, legale o di altro tipo e, pertanto, non devono essere utilizzate come tali. In caso di dubbi o domande, ti consigliamo di rivolgerti ai tuoi consulenti fiscali.

Imposta sul valore aggiunto sudcoreana addebitata da Amazon ai venditori per la fornitura di servizi elettronici a distanza

A partire dal 1° settembre 2019, la riscossione dell'imposta sul valore aggiunto (IVA) della Corea del Sud per i servizi a distanza sarà estesa ai residenti in Sud Corea.

Il governo sudcoreano ha ampliato l'attuale normativa, imponendo alle società non residenti che forniscono servizi a distanza di iniziare a riscuotere l'IVA sudcoreana sui servizi aggiuntivi quando vengono forniti a residenti sudcoreani privi di partita IVA. In questo contesto, i servizi a distanza forniti da Amazon includono le commissioni di vendita su Amazon (servizi di pubblicazione e commissione per segnalazione), le quote di abbonamento mensili e gli annunci sponsorizzati. Le nuove regole entreranno in vigore dal 1° settembre 2019. A meno che un venditore non abbia fornito ad Amazon il proprio numero di iscrizione al registro delle imprese sudcoreano (South Korean Business Registration Number o BRN), come prova dell'iscrizione al registro IVA della Corea del Sud, Amazon dovrà riscuotere e versare l'IVA sudcoreana per un valore pari al 10% delle commissioni di vendita su Amazon pagate dai venditori residenti nella Corea del Sud. Amazon intraprenderà le azioni correttive del caso a partire dal 1° settembre 2019, offrendo ai venditori il tempo necessario per prepararsi e aggiornare il proprio numero BRN su Seller Central.

I venditori sudcoreani che forniranno i loro numeri BRN ad Amazon non subiranno il prelievo del 10% di IVA dalle proprie commissioni di vendita su Amazon. Consulta le domande frequenti riportate di seguito sull’IVA riscossa da Amazon prima che il venditore fornisca ad Amazon un numero BRN.

Per fornire ad Amazon il tuo numero BRN sudcoreano:


  1. Accedi a Seller Central.
  2. In Impostazioni, scegli Informazioni sull'account.
  3. Nella sezione Informazioni fiscali, clicca su Impostazioni per il calcolo dell’IVA.
  4. Dall'elenco dei paesi, seleziona Corea, Repubblica di.
  5. Aggiungi il tuo numero BRN sudcoreano a 10 cifre. Per esempio: 123-45-67890.
  6. Clicca su Cliccando su Aggiungi, accetti il Contratto di registrazione fiscale.
  7. Clicca su Aggiungi numero.

Per maggiori informazioni o per conoscere l'impatto del nuovo regolamento sul tuo account di Vendita su Amazon, visita il sito web dei servizi fiscali nazionali sudcoreani.

Possiedo già un numero BRN. Posso fornire immediatamente queste informazioni ad Amazon?

Puoi fornire il tuo numero BRN in qualsiasi momento, accedendo al tuo Account venditore e seguendo la procedura indicata sopra.

I venditori che dispongono di un numero di partita IVA valido non saranno soggetti all'IVA del 10% sulle commissioni di Vendita su Amazon.

Quali sono gli esempi specifici delle commissioni Amazon per le quali viene addebitata l'IVA in Corea del Sud?

A partire dal 1° settembre, Amazon calcolerà, riscuoterà e verserà il 10% di IVA dalle commissioni di Vendita su Amazon per i venditori della Corea del Sud che non dispongono di un numero BRN valido. Le commissioni di vendita su Amazon soggette alle nuove norme IVA sono:

  • Commissioni per segnalazione
  • Quota di abbonamento mensile
  • Tariffe pubblicitarie

Come faccio a ottenere un numero BRN sudcoreano?

Puoi richiedere online la registrazione per un numero BRN sudcoreano, visitando i servizi fiscali nazionali o consultando un consulente fiscale e legale.

Ti ricordiamo che l'IVA ti verrà addebitata, a meno che tu non disponga di una partita IVA in Corea del Sud e abbia comunicato ad Amazon il tuo numero BRN.

Come viene addebitata l'IVA sudcoreana?

Qualora siano privi di un numero BRN sudcoreano comprovante la loro registrazione ai fini IVA, Amazon addebiterà ai venditori sudcoreani l'IVA per un'aliquota standard pari al 10% delle commissioni di Vendita su Amazon.

Il calcolo e la riscossione dell'IVA sudcoreana sulle commissioni di Vendita su Amazon verranno avviati da Amazon a partire dal 1° settembre 2019.

La normativa IVA della Corea del Sud si applica sia agli Account di vendita Professionali che Individuali?

Sì, anche se l'elenco delle commissioni Amazon può variare tra account Professionale e Individuale, questa normativa si applica sia agli account Professionali che a quelli Individuali. A questo proposito, in ogni caso, se non viene fornito un numero BRN, Amazon addebita l'IVA al 10%.

Amazon mi informerà regolarmente se non aggiungo il mio numero BRN su Seller Central?

No, è responsabilità dei venditori controllare e gestire lo stato delle informazioni IVA. Amazon fornisce annunci generali ai venditori su Seller Central, ma non informa i singoli venditori. Amazon è obbligata per legge a riscuotere il 10% di IVA dalle commissioni del servizio Vendita su Amazon, a meno che non venga fornito un numero BRN.

Se non dispongo di un numero BRN valido, con quale frequenza Amazon calcolerà e riscuoterà il 10% di IVA dalle mie commissioni di vendita?

Amazon calcolerà e riscuoterà il 10% di IVA dalle commissioni del servizio Vendita su Amazon per ogni ordine venduto.

Come faccio a verificare su Seller Central se Amazon ha riscosso il 10% di IVA?

In Seller Central, nella pagina Dettagli dell'ordine, vedrai una sezione relativa alle imposte.

Amazon mi invierà una fattura per l'IVA sudcoreana riscossa sulle commissioni di Vendita su Amazon?

Ai sensi della normativa sudcoreana, Amazon non ha l'obbligo di emettere fatture per le imposte. Tutte le attività mensili sono disponibili nei report per intervallo temporale. Puoi visualizzare questi report accedendo a Seller Central > Report > Pagamenti > Report per intervallo temporale. Di seguito, seleziona un report relativo alle transazioni di un determinato intervallo temporale.

Non sono più residente in Corea del Sud e ho aggiornato tutti i miei dati in modo che rispecchino il mio attuale indirizzo. Amazon può rimborsare l'IVA della Corea del Sud addebitata in precedenza sul mio Account venditore?

Amazon è obbligata ad addebitare e a versare l'IVA sudcoreana sulla base delle informazioni contenute nel tuo Account venditore. Al momento del calcolo e della riscossione dell'IVA, Amazon disponeva di informazioni sufficienti per associare il tuo account alla Corea del Sud. Amazon non può rimborsare l'IVA sudcoreana qualora non si possieda un numero BRN sudcoreano valido.

Non sono residente in Corea del Sud; Amazon addebiterà sul mio account l'IVA sudcoreana sulle commissioni?

Se non sei residente in Corea del Sud, le commissioni di Vendita su Amazon relative al tuo Account venditore non saranno soggette all'imposta sul valore aggiunto (IVA) sudcoreana. Consulta il tuo consulente fiscale per sapere se sei tenuto o meno al pagamento dell'IVA in Corea del Sud.

Perché Amazon continua a riscuotere l'IVA sudcoreana dopo che ho fornito un numero BRN sudcoreano valido?

Amazon non calcolerà e non riscuoterà l'IVA sudcoreana qualora tu abbia comunicato un numero BRN sudcoreano valido, comprovante la tua registrazione ai fini fiscali in Corea del Sud.

Tuttavia, a causa delle tempistiche, è possibile che sia stata applicata l'IVA su alcuni ordini. Amazon calcola l'IVA sudcoreana, quando viene effettuato un ordine, e la addebita sull'Account venditore, quando l'ordine viene spedito. Pertanto, l'IVA sudcoreana potrebbe essere stata applicata agli ordini effettuati prima della tua comunicazione del numero BRN sudcoreano.

Ho aggiornato i miei dati in modo che rispecchino il mio attuale indirizzo, che non è in Corea del Sud. Perché Amazon continua ad applicare l'IVA sudcoreana al mio account?

Amazon calcola l'IVA sudcoreana sulle commissioni, quando viene effettuato un ordine, e procede all'addebito al momento della spedizione. Se dalle informazioni fornite al momento della spedizione risulta che eri residente in Corea del Sud, allora l'IVA sudcoreana verrà riscossa. Ciò potrebbe essersi verificato se vi erano ordini in sospeso, prima dell'aggiornamento dell'indirizzo di residenza e delle informazioni di pagamento.

Accedi a Informazioni sull'Account venditore ed esamina ogni sezione per assicurarti che tutte le informazioni siano complete e corrette.

Nota che potrebbero essere presenti diversi indirizzi e metodi di pagamento associati al tuo Account venditore.

Amazon può aiutarmi nella compilazione della dichiarazione dei redditi?

Benché ci impegniamo ad aiutare i venditori, non offriamo servizi di consulenza fiscale o di verifica della conformità. Rivolgiti a un consulente fiscale.

Per altre richieste, contatta il Supporto al venditore tramite Seller Central. Puoi contattare il Supporto al venditore tramite il modulo di contatto:

  1. Scegli Vendita su Amazon.
  2. Clicca su Altri problemi, quindi su Domande di carattere fiscale.
  3. Inserisci maggiori dettagli nella sezione Quali sono le tue domande di carattere fiscale.

Accedi per utilizzare lo strumento e ottenere assistenza personalizzata (compatibile solo con browser per computer). Accedi


Raggiungi milioni di clienti

Inizia a vendere su Amazon


© 1999-2020, Amazon.com, Inc. or its affiliates