user profile
Sign in

Welcome to Seller Forums

Recent discussions

Recent discussions displayed are from the last 7 days. To see more discussions, navigate to discussions page.
Latest activityRecently createdMost viewedMost voted
pinPinned by community manager
user profile

Buongiorno venditore!

Immagino che ti ci sia voluto un pò di tempo per scegliere il nome della marca per i tuoi prodotti.

Quindi volevo invitarti a condividere la tua esperienza.

Come hai trovato l'ispirazione? Quali sono stati i criteri che hai preso in considerazione?

Sono sicura che hai delle storie molto interessanti da condividere. Non vedo l'ora di leggere i tuoi contributi!

Metti un VOTO đź‘Ťđź‘Ž in questo post per farci sapere se desideri vedere altri contenuti come questo

6 votes
0 votes
240 views
6 replies
Latest activity 
user profile

Salve, mi è successa una cosa assurda. Un cliente acquista delle ruote per carriola. Gli arrivano subito e gli arrivano nei tempi indicati da amazon. Poi chiede il reso perchè dice che quelle che aveva acquistato precedentemente su amazon (ma non sulla stessa inserzione) non erano come quelle che gli sono arrivate e mi mette un feedback negativo e mi dice che non sono compatibile con i suoi carrelli. Dopo il feedback negativo e la richiesta di reso mi chiede pure di pagargli le spese di reso, siamo all'assurdo. Alla fine poichè avevo capito che mi avrebbe fatto anche una contestazione dalla a alla z ho chinato la testa e mandato anche il corriere, ma possibile che siamo arrivati a questo? possibile che mi debba anche tenere questo feedback negativo assurdo? @Seller_LHLjkySn0U1a4potresti dirmi se secondo te è lecito questo comportamento?

numero ordine :408-5913313-3827559

0 votes
0 votes
8 views
1 reply
Latest activity 
user profile
Truffa Etichetta di rientro UPS
by Seller_wTRAAxTAbp57i

Salve, per l'ennesima volta (-1059,99€) siamo stati vittime della truffa legata alle etichette UPS "riciclate" che vengono modificate appositamente per far apparire il tracking come "consegnato" anche se il pacco non è mai partito...

UPS è a conoscenza del problema perfettamente, così come Amazon...

Abbiamo fornito ovviamente le prove, tramite mail ricevuta da UPS che conferma che il pacco non è mai partito e che il tracking punta in ALGERIA... nonostante a video ci sia il nome della nostra città con la desinenza DZ... Algeria appunto!

Abbiamo anche chiesto in ginocchio ad Amazon di chiedere autonomamente informazioni a UPS e richiedere la prova di consegna... ma secondo voi?

Tuttavia al truffatore è bastato aprire una garanzia dalla A alla Z e far finta di aver rispedito con la sua etichetta UPS "riciclata", ignorando la nostra etichetta prepagata DHL, per poter ricevere il rimborso di -1059,99€ che noi speriamo utilizzi per acquistare tante medicine per tentare di curare una malattia incurabile fulminante. (...mi sto trattenendo...)

L'anno scorso abbiamo accumulato circa 12000€ di queste truffe che sono state anche la causa del nostro bilancio negativo, per la prima volta dopo anni di attività.

La mia domanda è: c'è qualcuno vittima della stessa truffa? ...se si... come vi state difendendo visto che sembra impossibile e visto che quando scriviamo ad Amazon sembra scrivere a dei sordomuti che non si degnano neanche di indagare...

0 votes
0 votes
5 views
1 reply
Latest activity 
user profile

Ciao a tutti.

Come da titolo, tempo fa, mi ero agganciato ad un'offerta di un prodotto di un brand cinese dove all'inizio non mi avevano chiesto i permessi per rivendere il prodotto (quindi non avevo visto problemi di sorta nell'agganciarmi ed in caso contrario avrei puntato su un altro prodotto o ne avrei creato uno simile senza marca con esenzione GTIN).

Appena la merce fu sbarcata in Italia, avevo vinto la buy box e stavo incominciando a fare le prime vendite (senza pagare la pubblicitĂ ), nonostante avessi un prezzo leggermente piĂą alto rispetto al mio concorrente cinese a causa del fatto che il prodotto, essendo nei magazzini italiani e non quelli sparsi negli altri Stati dell'Unione Europea, era geograficamente piĂą vicino al domicilio dove acquistano la merce i miei clienti (italiani).

Dopo un po' Amazon non mi ha permesso di modificare l'inserzione e successivamente mi ha rimosso l'offerta lasciando in giacenza oltre 300 unitĂ  di prodotto che sono ancora in ricezione (sono sbarcate da poco in Italia).

Pertanto Amazon mi ha richiesto le prove per il permesso della rivendita dei prodotti. Ho mandato la fattura, inviata alla mia pec dal fornitore che mi ha venduto questi prodotti ed Amazon, ovviamente, non l'ha accettata scrivendomi il seguente pezzo di mail nel caso aperto per diventare rivenditore autorizzato del brand (ometto i nomi per privacy del brand e del fornitore):

<<

Gentile Partner di Vendita,

grazie per averci contattato per richiedere l'autorizzazione alla vendita di prodotti di tipo XXX. Abbiamo esaminato la documentazione da lei fornita. Non siamo riusciti a verificare le informazioni del fornitore sulla fattura da lei fornita.

Ci invii la documentazione che possa aiutarci a risolvere il problema sopra descritto.

Documenti e informazioni richiesti dal fornitore del tuo fornitore:

-- Copie di fatture, ricevute, contratti, ordini di consegna o lettere di autorizzazione emessi dal fornitore del suo fornitore negli ultimi 365 giorni.

-- Se non è il titolare del marchio, fornisca una lettera di autorizzazione e un set completo di documenti che dimostrino la validità della catena di distribuzione.

-- Se è il titolare del marchio, fornisca una copia del certificato di registrazione del marchio e una licenza commerciale o una carta di identità personale.

Tali documenti devono includere:

-- Informazioni di contatto del fornitore del suo fornitore, inclusi nome, numero di telefono, indirizzo, e-mail e sito web.

-- Descrizione dell'articolo.

Può inviare file soltanto in formato .pdf, .jpg, .png o .gif. I documenti devono essere autentici e privi di alterazioni. Può rimuovere le informazioni relative ai prezzi, ma le restanti parti dei documenti devono essere visibili. Per facilitare la nostra analisi, può evidenziare o cerchiare gli ASIN in fase di revisione.

ecc...

>>

Contatto il mio fornitore per avere informazioni in merito alla questione inoltrandogli la suddetta mail chiedendogli i presunti dati del "fornitore del mio fornitore" ma, se non paghi i loro abbonamenti "iper premium", non ti cagano di striscio e sto pertanto ancora aspettando una risposta. Insisterò ma la vedo dura.

Pertanto, nel mentre che sto aspettando loro indicazioni, ho deciso di portarmi avanti contattando direttamente, tramite email, il brand del prodotto che vendevo, chiedendogli se potevano darmi i permessi per la vendita dei prodotti e se potevo, in futuro, comprarli da loro in stock all'ingrosso. Su quest'ultimo punto non mi hanno risposto ma sull'altro, dopo avergli fornito su richiesta i dati del fornitore e del prodotto che vendevo, mi hanno risposto che il fornitore mio non lo conoscevano e che attualmente la vendita dei loro prodotti su Amazon non era consentita a nuovi venditori in quanto avevano, a detta loro, "stipulato dei contratti con i loro agenti".

Quindi ora mi ritrovo in un punto morto, senza assistenza alcuna e con il rischio che la merce rimanga in giacenza per troppo tempo rischiando di svenderla alla Concorrenza (Amazon mi pare permetta questa cosa) e se non la svendono sono probabilmente portato a far distruggere la merce (si parla di un mille euro di merce circa) e recuperarla, nel mio caso, è letteralmente complicato in quanto non dispongo di uno spazio adeguato al suo recupero e farlo tramite società di 3PL potrebbe far lievitare i costi (soprattutto di trasporto) senza darmi la garanzia di vendita negli altri marketplace ai quali sono iscritto.

Avevo pertanto pensato, come ultimo tentativo, soprattutto se il mio fornitore non continua a rispondermi o darmi esiti negativi, di provare ad acquistare la stessa merce su Amazon Business, per almeno 10 unitĂ , di una singola o di tutte e 2 le varianti (il prodotto in questione ha 2 varianti), farmi dare la fattura e darla ad Amazon come prova di autorizzazione, oppure, comprare la merce direttamente dal produttore intestata a nome della mia societĂ , sempre con 10 unitĂ  acquistate.

Secondo voi, può essere valutabile come idea o agireste in maniera diversa? Oppure secondo voi, non c'è nulla da fare e mi tocca svendere la merce all'ingrosso tramite Amazon o donarla / farla distruggere andandoci a rimettere parte o completamente l'importo speso?

A prova del fatto che comunque sono stato inizialmente nelle regole devo ribadire che ad ora, le performance del mio account venditore sono intatte, questo per dimostrare di aver fatto le cose in buona fede e non aver creato nuove inserzioni per eludere la buy box od altri meccanismi strani.

Aspetto anche una risposta, se possibile, da @Seller_LHLjkySn0U1a4 o da altri utenti a cui è capitato questo problema che da quanto so è ricorrente sulla piattaforma anche con marchi meno noti.

Grazie a chi mi risponde.

P.S.

Aggiornamento: Informo che anche i miei fornitori mi hanno detto che l'unico documento valido che hanno è la fattura che mi hanno inviato via pec, senza specificare da chi hanno preso il prodotto.

0 votes
0 votes
14 views
8 replies
Latest activity 
user profile
RECLAMO A-Z APPROVATO PRODOTTO CONSEGNATO
by Seller_yvQvzK7Vqbtvm

Buongiorno,

abbiamo un problema serio con il team reclami a-z, un cliente acquista un frigorifero risulta consegnato e bolla firmata dal destinatario.

Richiede il rimborso mediante reclamo a-z che viene immediatamente approvato, lo contestiamo inserendo nella conversazione la bolla firmata ma nulla da fare, nuovamente approvato.

Il cliente che prima rispondeva ai nostri messaggi ha spesso di rispondere inserendo anche i nostri numeri in blacklist.

Esiste una tutela in questi casi?

n° ordine - 403-1243282-9608325

Grazie per l'attenzione

0 votes
0 votes
78 views
8 replies
Latest activity 
user profile

VEDIAMO COSA NE PENSANO MORGANA E MORGANA.

Il pacco relativo all’ordine 408-0380607-8097969, ordinato alle ore 23,09 del 24 aprile 2024 è stato spedito giorno 26 aprile 2024, esattamente quando era indicato da Amazon nella scheda di acquisto, con spedizione del corriere SDA n. [Modificato dal moderatore - Dati personali Rimossi]

il pacco viene consegnato e la cliente fa ricorso in garanzia AZ ed ottiene il rimborso. Con una valutazione che non tiene conto che in Italia il 25 aprile è un giorno festivo, il ricorso in Garanzia AZ è stato rigettato con la motivazione che la spedizione deve avvenire entro due giorni dall’acquisto. La spedizione è avvenuta nella prima data lavorativa utile perché in Italia il 25 aprile è un giorno festivo, quindi la spedizione è stata fatta correttamente e NON in ritardo. si tratta di una valutazione corretta?

abbiamo segnalato il problema all'assistenza venditori, visto che le sentenze di ricorso sono inappellabili, anche se palesemente errate nella motivazione e nella filosofia (se disponi il rimborso di un prodotto consegnato devi anche garantire la restituzione del prodotto al venditore, diversamente si configura un reato di appropriazione indebita), ci attendiamo il solito muro di gomma.

Chiediamo la restituzione dei soldi o del prodotto, diversamente ci vedremo costretti ad adire le vie legali.

1 vote
0 votes
20 views
17 replies
Latest activity 
user profile
Garanzia A-Z persa - Denunciare Amazon per truffa
by Seller_Jn780qflSLus0

Salve,

probabilmente è una storia che alcuni di voi già conoscono ed è accaduta più volte a noi stessi ma dopo l'ennesima presa in giro scrivo la questione qui per poi procedere a denuncia direttamente contro amazon.

La storia è, brevemente, questa:

il cliente acquista un prodotto, lo utilizza, e chiede di fare il reso perchè l'ha trovato ad un prezzo più basso.

Ammette di averlo utilizzato e ci dice che non è scritto da nessuna parte che lui è libero di utilizzare il prodotto prima di renderlo.

Gli facciamo notare che non è cosi, lui sparisce per 2 giorni per poi aprire garanzia A-Z con motivazione "Prodotto non funzionante".

Indovinate a chi ha dato ragione amazon? Vedendo la decisione apro un ticket segnalando la questione e l'operatrice mi dice che segnala tutta la situazione perchè non è corretta questa decisione. Il ticket viene dunque trasferito ed ecco il responso dell'appello:

"Abbiamo esaminato i dettagli di questo reclamo e abbiamo riscontrato che lei ha fornito un indirizzo di restituzione internazionale che non conforme alla politica sui resi di Amazon. Se il suo indirizzo di reso non si trova in Francia, deve offrire un’etichetta prepagata per i resi. In alternativa, può scegliere di emettere un rimborso senza chiedere al cliente di restituire l’ordine."

Quindi il cliente compra un prodotto, lo utilizza, se ne vuole disfare e sono problemi miei. Non dovrebbe neanche poter chiedere il reso perchè lui ha tranquillamente usato il prodotto.

Adesso sinceramente siamo veramente stanchi di questi comportamenti, non tanto dal lato acquirente (confido nella buona fede/ignoranza della persona) quanto dal lato amazon che permette questo schifo.

Quindi probabilmente segnalerò la questione agli organi competenti(AGCM) e valuteremo una querela con il nostro legale visto che nessuno in amazon vuole fornirmi un contatto per la segnalazione di queste situazioni.

A voi è già capitato questo? Avete mai risolto la questione?

0 votes
0 votes
1 view
0 replies
Latest activity 
user profile
Compilazione Dac7 per ditta individuale
by Seller_RWjJDVh0RRLUX
Amazon replied

Ho ricevuto da un paio di giorni l'ordine da parte di Amazon di compilare il DAC7. Premesso che sono una ditta individuale, il mio problema è il seguente:

Arrivato alla voce Tins in UE mi fa scegliere tra: "non ho nessun Tins" e "ho uno o piu' Tins"

Logicamente bisogna segliere il secondo e qui c'è inghippo, in quanto bisogna aggiungere in "Numero di iscrizione al registro delle imprese" la partita iva (ma non me lo accetta, anche se corretta) e in "Documento d'identità" il codice fiscale (tutto bene qua)

Il supporto tecnico mi conferma che non devo inserire nulla in "Numero di iscrizione al registro delle imprese" in quanto basta il codice fiscale inserito nell'altra voce in quanto sono una ditta individuale. Ma in questa situazione nella compilazione del DAC7 non mi fa selezionare che ho un Tin. Il supporto a domanda specifica continua a mandare copia e incolla senza risolvere nulla.

Come devo procedere? se non compilo al piu' presto questo benedetto Dac7 rischio la disattivazione,

ringrazio se qualcuno ha avuto la stessa situazione e ha risolto

0 votes
0 votes
6 views
1 reply
Latest activity 
user profile

Ho configurato le fatture in automatico da amazon per i clienti ma mi dice che cè un errore qualcuno sa se ci sono dei tutorial o può aiutarmi passo passo

0 votes
0 votes
117 views
3 replies
Latest activity 
user profile
requisiti di conformitĂ 
by Seller_Bwz2vpMMKWwAO
Amazon replied

buongiorno

chiedo se qualcuno è in grado di darmi delucidazioni su quali documenti sono richiesti da amazon per soddisfare i requisiti di conformità

grazie

0 votes
0 votes
56 views
2 replies
Latest activity 
user profile
A richiesta di aiuto mi risponde la tv inglese
by Seller_XeDwGS21kxTyh

Salve buonasera a tutti, vi scrivo per segnalare un problema che mi si sta presentando da un paio di giorni quando richiedo aiuto sulle violazioni in Regno Unito che mi creano problemi sull'account. Quello che accade ogni volta è che vengo richiamata automaticamente, come al solito, ma invece di ricevere risposta, sento la tv di un assistente e i seguenti programmi televisivi in corso, sento movimento e chiacchiere di chi sta dall'altro lato, tutto questo rispettivamente in inglese. Non so come fare a ricevere risposta concreta, forse dovrei provare a cliccare su un altro pulsante di argomento di aiuto? Fatto sta che è allucinante che non ricevi risposta da giorni e che non sappia a chi rivolgermi per parlare e che in contemporanea mi si minacci di chiudere l'account, come se ne esce?

cerco consigli, vi ringrazio in anticipo

0 votes
0 votes
3 views
0 replies
Latest activity 

FAQ

Learn more about Seller Forums, how to participate in discussions and more!
View FAQs

Community Guidelines

Tips to maintain a safe and inclusive environment
View Community Guidelines

Conditions of use

Review Terms and Conditions for Seller Forums
View Terms of Use

Privacy Notice

Review Privacy Notice for Seller Forums
View Privacy Notice

Report abuse

Use this form to report abuse of Amazon policies
Report

Release notes

Stay up to date with improvements coming to Seller Forums.
View release notes